scuolavicentina

Tra nativi digitali e … demenza digitale …

imparo_il_corsivoSul Quotidiano Nazionale è uscito un dossier interessante e provocatorio sul valore della scrittura (del corsivo in particolare) e i rischi di una tecnologia che invece di valorizzare i nostri studenti, oggi chiamati sovente nativi digitali, li porterebbe alla demenza digitale.

Demenza digitale    Il valore della scrittura – commento di Roberto Pazzi   Venturelli rischi Hi-tech    Campagna per il corsivo

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Tra nativi digitali e … demenza digitale …

  1. “Il nostro tempo rischia di non lasciare nessuna traccia autografa, come se non esistesse più”! Quanto trovo azzeccata questa conclusione dell’articolo!
    Sì perchè la grafia parla come un singolare documento: i sentimenti, la tracciabilità del carattere, la verità – anche – di quanto veniamo scrivendo…
    Commuovo certe pagine di Manzoni, alcuni scritti di Leopardi, le stesse incisioni su tavolette d’argilla lasciate da scribi vissuti millenni di anni fa…
    E oggi la tecnologia pianifica tutto, azzera ogni indugio, ripensamento, attesa…tutto fila dritto, nell’anonimato più totale.
    Purtroppo sono le norme ( vedi le misure compensative per i dislessici ) a richiedere l’uso del computer , per esempio.
    E gli studenti NON sanno più cosa sia la grafia, nè il corsivo, nè – a volte – lo stampatello…
    Poveri noi! Davvero c’è una sorta di “regresso” nel progresso.
    Luciana Martini

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: