scuolavicentina

Uno zaino per la memoria

campo

Raffaele Mantegazza, fine pedagogista e docente all’Università di Milano Bicocca ci ha offerto oggi sulle pagine di Avvenire alcuni consigli per “riempire lo zaino” di un giovane che si reca in visita ai campi di sterminio; metafora efficace per ricordare ciò che è stato e ciò che deve essere.     Uno zaino per la memoria

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Uno zaino per la memoria

  1. Riconoscenza profonda al prof. Raffaele Mantegazza e ad Avvenire per averci donato un articolo così profondo, ricco, pensoso…e vero: parla ai ragazzi, ma anche a noi adulti. Il viaggio della vita invoca infatti “uno zaino” ; quanto viene suggerito di mettervi, d’ intascare può valere per le ore e i giorni dell’esistenza di ciascuno di noi perchè la vita stessa è “memoria”, si fa memoria, spesso s’appiglia alla memoria per …mettere radici, per esserci, per camminare con una bussola che la renda meno insicura.
    UN GRAZIE ripetuto, allora!
    Luciana Martini

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: