scuolavicentina

I giovani e la globalizzazione della violenza

A Vigevano una baby-gang di bulli 15enni ha terrorizzato a lungo un coetaneo, oggetto di una vera e propria persecuzione, con violenze fisiche e umiliazioni riprese con i telefonini e fatte circolare sui social. L’inchiesta si è conclusa nei giorni scorsi con l’arresto di tre 15enni e un 16enne. Il vescovo della cittadina, Maurizio Gervasoni, ha parlato di «un segnale di indebolimento di civiltà» di fronte al quale occorre una riflessione approfondita per «tentare di individuare correttivi efficaci». «Dobbiamo prendere coscienza – ha aggiunto il vescovo – di un problema educativo grave che attraversa sempre più la nostra società». Interessante il contributo della psicologa Maria Rita Parsi, che rilanciamo di seguito.  I giovani e la globalizzazione della violenza

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: