scuolavicentina

Archivi per il mese di “giugno, 2018”

Una manciata di maturandi

Pubblichiamo volentieri il contenuto dell’Amaca di Michele Serra, pubblicato su “La Repubblica” del 22 giugno scorso. Ci pare davvero condivisibile! L’Amaca

Annunci

Il prof bravo … (quasi) mai nella scuola disastrata, sigh

Interessante questo breve trafiletto di Gianna Fragonara, tratto dal Corriere. Poche parole ma ricche di verità. C’è da pensarci. Il prof bravo

Mi basta l’aria

Fermarsi non vuol dire essere immobile, ma stabile, il contrario di «in-fermo», colui che è instabile, perché non si ferma mai, e perciò s’ammala. Fermarsi è creare ogni giorno spazi di intimità che permettono al quotidiano di «miracolarci», senza ricorrere a effetti speciali“. Come si fa a non rilanciare, ancora una volta, le parole splendide di D’Avenia? Eccovi il pezzo uscito lunedì scorso, sempre sulle pagine del Corriere. Da leggere, da meditare. https://www.corriere.it/alessandro-davenia-letti-da-rifare/18_giugno_10/20-mi-basta-aria-alessandro-d-avenia-letti-da-rifare-azione-contemplazione-4517429c-6cbe-11e8-8fe1-92e098249b61.shtml

Cattedre più alte per tutti i professori

Lunedì, sul Corriere della Sera, è comparso un editoriale di Ernesto Galli della Loggia. Il tono, il contenuto, la sostanza del suo intervento è veramente disarmante. Per una volta pubblichiamo un articolo che, dichiaratamente, non condividiamo. Troverete demagogia e populismo, ma soprattutto una sconsiderata critica alla presenza dei genitori negli organi collegiali. Tutto sommato, pur non rimpiangendo la “Buona scuola”, abbiamo nostalgia della “vecchia” scuola. https://www.corriere.it/opinioni/18_giugno_05/cattedre-piu-alte-professori-ca9fbf48-6822-11e8-b57b-459a23472be0.shtml

La scuola dei giovani

Sull’edizione di ieri dell’Avvenire, Pierpaolo Triani, con la sua consueta capacità di analisi, “fotografa” il binomio giovani-scuola, evidenziandone le positività. Buona lettura. La scuola dei giovani Triani

Navigazione articolo