scuolavicentina

Mi basta l’aria

Fermarsi non vuol dire essere immobile, ma stabile, il contrario di «in-fermo», colui che è instabile, perché non si ferma mai, e perciò s’ammala. Fermarsi è creare ogni giorno spazi di intimità che permettono al quotidiano di «miracolarci», senza ricorrere a effetti speciali“. Come si fa a non rilanciare, ancora una volta, le parole splendide di D’Avenia? Eccovi il pezzo uscito lunedì scorso, sempre sulle pagine del Corriere. Da leggere, da meditare. https://www.corriere.it/alessandro-davenia-letti-da-rifare/18_giugno_10/20-mi-basta-aria-alessandro-d-avenia-letti-da-rifare-azione-contemplazione-4517429c-6cbe-11e8-8fe1-92e098249b61.shtml

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: