scuolavicentina

L’amore ha la forma di una rosa (e non di una sfera)

Nel post Sanremo si è molto dibattuto sulla performance di Roberto Benigni, che ha portato il Cantico dei Cantici sopra il palco della nota gara canora, ma idealmente nelle case di tutti noi. Da un lato molti hanno apprezzato l’intento, “la laica evangelizzazione” di un appassionato dell’arte e della mistica, più che della religione in sé; altri invece hanno evidenziato lacune in una forzatura di significato che ha fatto deragliare l’opera stessa in una prospettiva erotica (non che il Cantico in sé non ne abbia, di componente), a servizio della cultura odierna. Il dibattito è aperto; tra i tanti contributi, puntuale come tutti i lunedì dalle pagine del Corriere della Sera, Alessandro D’Avenia ci aiuta a cogliere come “l’amore abbia la forma di una rosa, e non di una sfera“. Da leggere, e magari proporre – specie con gli studenti più grandi – in una bella riflessione/dibattito sul tema dell’amore, argomento cosi solo apparentemente lontano dal mondo degli adolescenti, e invece fondamentale.  L’amore ha la forma della rosa – Dal Corriere della Sera 17 febbraio 2020

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: