scuolavicentina

Archivio per il tag “Studenti”

Il talento

Come ogni lunedì, dalle pagine del Corriere della Sera, Alessandro D’Avenia ci fa gustare la bellezza delle parole dalla sua rubrica “Letti da rifare“. Oggi ci porta a “restituire al TALENTO il significato ricettivo”: da leggere.  https://www.corriere.it/alessandro-davenia-letti-da-rifare/18_novembre_05/alessandro-d-avenia-letti-da-rifare-talento-per-me-no-ee1d77d8-e051-11e8-81e0-6ff57fd70801.shtml?refresh_ce-cp

Annunci

Iniziata la settimana diocesana della scuola 2018

Si è aperta stamane la settimana diocesana della scuola promossa dal nostro Ufficio diocesano, edizione 2018; al Centro Onisto di Vicenza si è iniziato a dialogare su scuola-famiglia-territorio con l’aiuto dell’assessore del comune di Bassano Oscar Mazzocchin e il direttore della Voce dei Berici Lauro Paoletto. Davvero di alta qualità e livello l’incontro, arricchito dal dibattito a cui hanno contribuito i partecipanti. Ora la settimana prosegue con altri due momenti significativi: mercoledì sera, ore 20.30 nell’aula magna dell’Istituto Farina di Vicenza interverrà Daniele Novara, mentre venerdì sera ci sarà la possibilità di ascoltare Gregorio Porcaro, collaboratore del beato don Pino Puglisi nel quartiere Brancaccio di Palermo. Prendete nota!!! 

Vi aspettiamo domenica!!!

Domenica mattina si apre la 10^ edizione della Settimana diocesana della scuola: vi aspettiamo a questi incontri che sicuramente ci provocheranno sul fronte educativo e, perché no, didattico. Scuola, famiglia e territorio saranno la cornice, nella quale oltre a noi come attori e protagonisti, verrà riservato uno spazio particolare alla figura di don Pino Puglisi, educatore, sacerdote, insegnante. Vi lasciamo un piccolo servizio del TG Bassano dello scorso anno, seppur specifico su Bassano Orienta, con alcune parole del primo ospite che incontreremo domenica, l’assessore Oscar Mazzocchin.

Sport e scuola, binomio possibile!

Dal settimanale Famiglia Cristiana rilanciamo una lettera di una mamma, preoccupata per la figlia: teme infatti possa “rinunciare” all’attività sportiva in favore della scuola, a causa dell’impegno di studio. La risposta di Maria Gallelli ci pare proprio equilibrata e sensata: forse dovremmo tornare a dare valore al buon, vecchio, mai superato metodo di studio. http://www.famigliacristiana.it/articolo/quando-lo-studio-costringe-a-lasciare-lo-sport.aspx

Buon anno scolastico a tutti!

Concluso il periodo estivo, riprende a pieno regime la vita nelle nostre scuole. Di conseguenza riprendiamo anche le nostre segnalazioni circa articoli e materiali interessanti, per la riflessione e il confronto sul nostro servizio professionale ed educativo. Non potevamo non iniziare citando l’articolo di oggi di Alessandro D’Avenia, che sul Corriere della Sera ha ripreso la rubrica del lunedì “Letti da rifare“. Grazie ai docenti che, a gran voce, ne hanno richiesto la pubblicazione su questo blog. CORRIEREFC_NAZIONALE_WEB(2018_09_03)_Page1    CORRIEREFC_NAZIONALE_WEB(2018_09_03)_Page27

Elogio della fragilità

Rilanciamo molto volentieri il contributo di Alessandro D’Avenia, pubblicato lunedì scorso sulle pagine del Corriere della Sera.   https://www.corriere.it/alessandro-davenia-letti-da-rifare/18_giugno_24/elogio-della-fragilita-alessandro-d-avenia-47e54ec8-77e6-11e8-b5b4-a373b4349270.shtml

Una manciata di maturandi

Pubblichiamo volentieri il contenuto dell’Amaca di Michele Serra, pubblicato su “La Repubblica” del 22 giugno scorso. Ci pare davvero condivisibile! L’Amaca

Chi si accorge della scuola?

Sull’edizione settimanale di “Famiglia Cristiana” Fabrizio Fantoni risponde alla domanda di un lettore, esplicitando in modo chiaro e sintetico il disagio che attraversa il mondo scuola. Sono poche parole, ma di una eloquenza rara: tra le altre, sottolineiamo l’affermazione che “nei programmi elettorali, pochissime righe sono state dedicate alla scuola“: assolutamente e tristemente vero.   Disagio

Studenti in calo

Sul Giornale di Vicenza di ieri sono usciti questi due contributi circa il calo delle iscrizioni nelle scuole della provincia. Sono ben 1500 le iscrizioni perse quest’anno, dovute sia alla “fuga” degli immigrati, ma anche e soprattutto alla caduta della natalità tra le coppie italiane. Calo di insegnanti    Scuola senza studenti

Cena solidale: davvero riuscita!!!

Serata davvero straordinaria (da rendere … ordinaria!) quella di ieri sera nel centro giovanile di Alte Ceccato, promossa dal nostro Ufficio diocesano per l’educazione e la scuola unitamente al Msac vicentino con la CENA SOLIDALE per sostenere la “Scuola viaggiante” di Cristiano Morsolín in Colombia. Ad allietarci con piatti semplici ma davvero gustosi e prelibati gli amici del Progetto Jonathan; in sede di regia i mitici segretari del Movimento Studenti di AC; a contribuire alla riuscita della serata la presenza di oltre 80 convenuti e la collaborazione davvero lodevole dei giovani della parrocchia di Alte! Dopo la breve spiegazione per far conoscere “Scuola viaggiante” (anche grazie al bel video che Cristiano ci ha fatto pervenire) la serata è trascorso in modo davvero semplice e gradevole, con un mix curioso di “mondo scuola” ritrovatosi a cena composto da studenti (piccoli e grandi), docenti, genitori … il ricavato della cena (e della splendida lotteria organizzata dal Msac) andrà interamente in Colombia, e sicuramente farà del bene, cosi come ha fatto del bene a tutti noi trascorrere un paio d’ore in serenità, letizia, e con la passione per una scuola davvero bella e buona!  

Navigazione articolo